No pants subway ride

Oggi in città c’era la “No pants subway ride”. In pratica, si doveva indossare biancheria intima possibilmente pulita e uscire così, in mutande, senza pantaloni o gonne. Abbiamo fatto un breve giro in mattinata ma non abbiamo visto nessuno mezzo ignudo né in metro né per strada. Ci siamo quindi convinti del fatto che il freddo polare avesse spinto la gente ad abbandonare l’iniziativa e a uscirsene con i propri pantaloni addosso.

Poi, intorno alle 17, ci siamo trovati per caso dalle parti di Union Square, ed è successo.

Centinaia di persone hanno iniziato ad uscire in mutande dalle stazioni della Metropolitana. In pochissimo tempo hanno occupato gran parte dei marciapiedi al grido di “NO PANTS! NO PANTS! NO PANTS!”. Un gruppo è corso dentro il Whole Foods Market, mentre un altro ha raggiunto i piani superiori del 21 Forever, che si affaccia proprio sulla piazza, e si è messo a saltare e ballare dalle finestre, scatenando le urla di gioia della gente che si trovava sotto. E’ stato un momento di delirio collettivo piuttosto divertente. In quel momento la temperatura esterna sarà stata di un paio di gradi sotto lo zero e l’aria gelida sferzava le chiappe di tutta quella gente. Un paio di persone mi hanno guardato male e sbraitato “GET OFF YOUR PANTS!” ma io non ce l’ho fatta, il freddo mi avrebbe congelato in un istante. Così ci siamo goduti la scena per un altro po’, finché un afroamericano sulla tonnellata non è comparso con indosso un cappotto e sotto NIENTE di NIENTE. La vista del suo arnese ci ha fatto capire che era giunta l’ora di tornarsene a casa.

Advertisements
Comments
3 Responses to “No pants subway ride”
  1. kami says:

    tesori!!!

    ho messo il blog tra i preferiti e vi seguo!! che bel blog (ma da Marianna col suo cervello creativo non mi aspettavo di meno!!)

    spero che anche voi ogni tanto mi seguite nel mio blog (piu’ noiosetto del vostro, ma col lavoro….)

    vi abbraccio

    smack smack

  2. Alessandro says:

    chissà che imbarazzo a vedere tutta quella gente svestita… e il batacchio del tipo, poi…!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

  • Who are we?

  • Here’s the answer!

%d bloggers like this: