Trova la differenza! (tra NY e l’Italia)

Eh, sì. Per quanto ci si senta a casa, ci sono molte cose diverse qua nella grande Mela della grande America. Dopo quasi due mesi, uno non ci bada neanche più, ma ricordo che la prima volta che sono venuta qui, o anche quando siamo arrivati a dicembre, il primo impatto con queste piccole novità mi lasciava disorientata. Per esempio:

1) il semaforo qui non è verde. E’ bianco. E quando è rosso, non c’è un omino fermo ma una mano.
2) i water hanno l’acqua alta e così si spiega perché nei film c’è sempre qualche povero cristo a cui viene immersa la testa nel cesso.
3) nei bagni pubblici, sopra i lavandini, c’è scritto “Employees must wash hands before returning to work”.
4) i camerieri qui sono come dei venditori porta a porta. Guadagnano in base a quanto piazzano. In questo caso prendono più mancia (praticamente il loro stipendio) più sono gentili e servizievoli. E certi lo sono molto.
5) al ristorante ti danno l’acqua gratis e ti riempiono subito il bicchiere quando è vuoto.
6) i cassonetti qua non esistono. La spazzatura è ammucchiata a lato strada: non è molto bello a vedersi.
7) i cani, sarà per il freddo, hanno le scarpe.
8) le buche delle lettere sono a bordo strada e non contro il muro come da noi. Sono blu e si confondono con i cestini della spazzatura.
9) in farmacia puoi comprare anche surgelati, biscotti, zuppe, giornali, birra e molto altro ancora.
10) al super vendono solo i fazzoletti nella scatola, quella che ne tiri fuori uno alla volta. Niente pacchetti da mettere in borsa. Per quelli, armatevi di pazienza.
11) i chewing-gum, proprio nella patria natia, fanno schifo, sanno di medicina e perdono subito sapore diventando improvvisamente duri come pietre.
12) il gelato lo vendono in barattoli e non in vaschette.
13) la CocaCola esiste anche alla ciliegia (pure in versione Cherry Zero), la Fanta c’è all’ananas e hanno bottiglie da 3 litri.
14) le uova le vendono in confezioni di polistirolo da 12.
15) il pane te lo danno nel sacchetto di plastica e non nella carta (in certi posti però sì).
16) le cassiere qua ti imbustano la spesa.
17) i camion sono assurdi: sembrano quelli giocattolo dei bimbi. E i camion della nettezza urbana sono neri con scritto ACTION e sono aggressivissimi.
18) i postini non hanno la bici, ma vanno in giro con un trabiccolo a tre ruote che spingono davanti a loro con un manico e che consente di trasportare 3 borse di posta.
19) le cassette della posta, in un condominio come il mio, vengono aperte tutte in una botta sola dal postino, tramite apposita chiave.
20) il bancomat è ovunque: ci sono sportelli dentro gli alimentari, dentro i giornalai, dentro i ristoranti, per strada (ma non come da noi che sono incassati nei muri, questi sono free-standing, come dei bidoni della spazzatura solo che sono bancomat).
21) le pedane per far salire i portatori di handicap sui bus funzionano e le viste in azione un sacco di volte.
22) esce il vapore dai tombini.
23) non ci sono deodoranti spray ma solo in stick.
24) la sirena dei pompieri è capace di perforare i timpani e la si sente almeno 10 minuti prima di vedere il veicolo. Per non parlare del clacson.
25) qua tutti i negozi hanno l’accesso al proprio magazzino direttamente dalla strada, tramite una buca che si apre nel marciapiede: quando consegnano la merce e le botole sono aperte, bisogna fare attenzione a non caderci dentro e lo spazio camminabile è sensibilmente ridotto.
26) qua vedi veramente la gente più assurda per strada e nessuno che ci bada: gente con le ciglia finte fucsia, gente con degli impianti sottopelle a simulare dei bitorzoli gotici, gente vestita tutta leopardata (scarpe comprese), ragazze in minigonna e calze strappate che da noi le importunerebbero in continuo, capelli blu, creste. Sono tutti diversi, originali e indifferenti al pensiero altrui. Non è proprio come da noi, che siamo tutti presi a non dare nell’occhio o a conformarci. E questa è una diffrenza mica da ridere.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

  • Who are we?

  • Here’s the answer!

%d bloggers like this: