Io non m’annoio (e no che non m’annoio)*

Dunque, dato che ultimamente sono spessissimo in metro, ovviamente in compagnia del mio fido Schifofono (cit.), ho pensato bene di scrivere un articolo su alcuni giochi che mi hanno tenuto compagnia nelle ultime settimane, tra una fermata e l’altra. Cominciamo da Star Battalion (iPhone e iPad), che a quanto mi risulta è ancora in offerta a 79 cent.  Da comprare al volo. Grafica godibilissima anche su 3gs (e immagino che su retina faccia davvero faville), giocabilità al top customizzabile a seconda dei gusti (accelerometro o comandi a schermo) e ottima longevità. Si tratta di uno space shooter davvero ben fatto, realizzato dalla Gameloft, ambientato nel solito spazio dominato dalla solita congrega di cattivoni. Voi fate parte della Resistenza e vi toccherà fare di tutto e di più per salvare la galassia, e che la forza sia con voi. I combattimenti sono divertenti e i nemici numerosi e tosti, sfrecciare a tutta velocità attraverso relitti di navi spaziali mentre due caccia nemici vi stanno alle costole magari evitando pure qualche razzo con le comode manovre evasive (facendo uno slide orizzontale o verticale) è un’esperienza notevole. Ah, come se non bastasse c’è pure il multiplayer online e in locale.

Poi, NBA Jam (iPhone), capolavoro. Per chi non lo conoscesse, si tratta dello sguaiatissimo gioco di basket 2 contro 2 targato EA Sports. Anche qui, divertimento al top. Improbabili schiacciate, canestri da distanze siderali, spintoni agli avversari mai sanzionati, tabelloni che si frantumano sotto i colpi delle vostre giocate. Insomma, tutto fuorché una simulazione, ma questo si sapeva già. La campagna è lunghetta (32 partite, forse troppe) e non c’è il multiplayer, ma per il resto il gioco merita senz’altro l’acquisto. La grafica è eccellente e i comandi perfetti e, cosa rara, anche la telecronaca è azzeccatissima. Ci sono poi tutti i protagonisti della NBA, utilizzabili sia in versione normale che in Big Head Mode (indovinate un po’?). Immaginatevi Kobe Bryant che schiaccia all’indietro dopo aver seminato gli avversari con il turbo e aver fatto un paio di piroette in cielo, mentre Gasol vi ha aperto la strada stendendo con uno spintone il vostro marcatore. E magari immaginate che la schiacciata sia talmente potente da disintegrare il tabellone. E appena finito tutto questo macello Bryant con il suo testone ENORME vi fa pure una smorfia di approvazione. Non è forse abbastanza per farvi correre a comprare il gioco?

Per la cronaca la versione iPhone costa 4,99€, al momento.

Infine, Super Mega Worm (iPhone), un gioco in cui il pixel la fa da padrone. Nelle vesti di un vermazzo stile Tremors dovrete uccidere più gente possibile, comprese donne, bambini e inermi mucche. Grafica retrò e un sacco di divertimento per soli 79 cent.

Stand clear of the closing door, please!

*articolo comparso anche QUI con qualche piccola modifica

Advertisements
Comments
One Response to “Io non m’annoio (e no che non m’annoio)*”
  1. kami says:

    vedo con piacere che sempre malato di ‘Schifofono’. Nota che il team di Paralleli hai i diritti d’autore su questo termine!

    xx

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

  • Who are we?

  • Here’s the answer!

%d bloggers like this: