New York Photo Festival 2011

Ieri siamo andati a DUMBO, a Brooklyn, per il New York Photo Festival, una rassegna fotografica che si svolge in 12 gallerie d’arte intorno al Waterfront, precisamente tra il ponte di Brooklyn e il Manhattan Bridge.

Fatto il biglietto che permette di entrare in tutte le gallerie (di solito ex magazzini o spazi industriali riconvertiti) abbiamo ammirato foto delle zone desertiche della Mongolia, foto di gente comune, foto dai set pornografici dell’Est Europa, foto dei poliziotti sospettosi sui fotografi nel post 9/11, foto di ammazzamenti in Messico, foto delle ragazze dai lunghi capelli dell’Argentina, foto dei ciliegi giapponesi in fiore, foto di degrado da tutto il mondo (aborti clandestini, prostituzione, spaccio di droga), foto dai bordelli americani, foto di Chernobyl, foto della vita triste in Ohio, foto di falegnami, foto di gente che cade di faccia dentro le torte o cade in generale, foto di pazzi giapponesi, foto inspiegabili di piante super flashate e tante tante foto di tette, che non mancano mai.

Gli artisti sono internazionali e di fama, ma c’è spazio anche per gli emergenti e per gli studenti delle scuole di fotografia di NY.

Curata da Enrico Bossan ed Elizabeth Biondi, la NYPF è aperta fino a domenica (sab 11-20; dom 11-19) e il biglietto costa 15 dollari. Se siete di passaggio a NY, ne vale la pena per scoprire le nuove leve della fotografia internazionale.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

  • Who are we?

  • Here’s the answer!

%d bloggers like this: